21 luglio 2024
Aggiornato 01:00
addio contanti e carte di credito

Mastercard ci farà pagare la spesa con le chiavi dell'auto o col braccialetto

I soldi saranno sostituiti da oggetti di uso comune, ai quali saranno applicati dei sistemi di pagamento per transazioni sicure

ROMA - Utilizzeremo le chiavi della macchina per pagare la spesa alla cassa, oppure l’anello di cristallo per passare oltre i detector delle metropolita e convalidare il biglietto. Faremo uso del nostro braccialetto wearable o del nostro smartwatch per acquistare una bottiglietta d’acqua dopo un’estenuante seduta di jogging. Non è un sogno o un’idea così lontana da essere impercettibile, ma il progetto di MasterCard, il «Commerce for every device».

MasterCard abbraccia l’Internet of Things
Dallo smartphone all’Internet of Things. Il trapasso è dietro l’angolo e, del resto, lo confermano i numeri, con un mercato - quello dell’IoT - che solo in Italia vale ben 2 miliardi di euro. E così, il cellulare - se non altro per i metodi di pagamento - potrà essere affiancato o addirittura sostituito dall’Internet delle Cose, ovvero tutti quegli oggetti fisici che contengono al loro interno la tecnologia necessaria per comunicare, per segnalare il loro stato e per interagire con il mondo esterno. Insomma, addio ai contanti a favore di dispositivi indossabili come smartwatch o addirittura abbigliamento, gioielli e apparecchi domestici, di uso comune.

Si pagherà con anelli e borse
L’idea, secondo MasterCard, Qualcomm Incorporated e NXP, è quella di delocalizzare il metodo di pagamento attraverso lo sviluppo di sistemi di pagamento miniaturizzati, in grado di essere quindi applicati a qualsiasi dispositivo. In questo modo si potranno usare le chiavi della macchina per pagare la spesa alla cassa del supermercato, oppure una borsa per convalidare il biglietto di un treno. L’ascesa dell’Internet of Things, per certi aspetti, ci obbligherà a considerare gli oggetti di cui ci circondiamo quotidianamente non più come semplici accessori che assolvono la loro funzione, ma come veri e propri dispositivi intelligenti e capaci di assolvere a «n» problematiche.

Paghi con l’orologio di lusso di Bulgari
Solo poche settimane fa Bulgari, MasterCard e WISeKey hanno annunciato il primo orologio di lusso contenente al suo interno un sistema di pagamento a «contatto». La tecnologia permetterà ai proprietari di questi orologi di lusso intelligenti di effettuare pagamenti in più di 4milioni di punti vendita in 74 paesi diversi che accettano le transazioni «a contatto» di MasterCard. Ma c’è molto di più perché l’orologio di Bulgari consente, inoltre, di aprire le porte dell’automobile, della stanza di un hotel Bulgari e altre funzioni ancora.