21 novembre 2019
Aggiornato 15:00
La proposta di legge in New Jersey

Vietato mandare sms mentre si cammina, potrebbe diventare legge

Le vie di Stoccolma sono state tappezzate di segnali stradali che avvisano gli automobilisti del pericolo di attraversamento pedoni che utilizzano i cellulari mentre camminano. In new Jersey potrebbe presto diventare un reato

Una legge contro chi cammina guardando lo smartphone
Una legge contro chi cammina guardando lo smartphone Shutterstock

TRENTON - Dedichiamo buona parte delle nostre giornate a guardare il nostro smartphone. E’ diventato il nostro fedele compagno con il quale facciamo tutto: cerchiamo informazioni su internet, messaggiamo con WhatsApp, condividiamo stati e foto sui social network. Testa bassa e via. Mentre siamo al ristorante o camminiamo per strada. Fatta salva la polemica relativa al sempre più mediocre modo di comunicare reale tra esseri umani, stare attaccati al telefono, specie quando si cammina per strada, potrebbe trasformarsi in un vero e proprio rischio. Una pratica che in New Jersey potrebbe ben presto diventare un reato.

Una legge contro chi usa lo smartphone in strada
Nello stato del New Jersey è stata, infatti, presentata una proposta di legge per vietare l’uso del telefono per inviare messaggi mentre si cammina. Pena prevista per la violazione? 50 dollari. A presentare la proposta Pamela Lampitt, esponente del Partito Democratico all’Assemblea Generale del New Jersey. Un’idea, quella della donna, rafforzata dai numeri relativi alle vittime di messaggini e chat: nel 2010, secondo uno studio della William Paterson University, sono morti 4mila pedoni, mentre altri 70mila sono rimasti infortunati a causa della scarsa attenzione mentre si cammina per strada.

A Stoccolma segnali stradali «Pericolo smartphone»
In Svezia, al contrario, è stata presentata una soluzione opposta. A Stoccolma, negli scorsi mesi, sono comparsi alcuni cartelli che segnalano come pericolo proprio chi cammina senza staccare mai lo sguardo dal proprio smartphone. La trovata è di due svedesi, Jacob Sempler e Emil Tiismann: un modo per farci riflettere su un fenomeno sociale che sta di fatto cambiando il modo di comunicare dell’essere umano. I marciapiedi in tutta la città sono dotati di numerosi «triangoli» stradali , in modo che l’automobilista sia sempre avvisato dell’effettivo pericolo che si può correre incrociando pedoni che utilizzano i cellulari mentre camminano. Un’altra incredibile trovata arriva invece dalla Valley Utah University che l’anno corso ha creato sulle scale dell’istituto una corsia dedicata a chi scrive al telefono mentre cammina in modo tale che non ci si sbatta contro e si rovini sulle scale. Non staremo esagerando?