24 febbraio 2021
Aggiornato 21:00
eSim di Samsung

Schede Sim addio, ora si può cambiare operatore con un semplice clic

La nuova eSim consente di cambiare operatore e offerta con un tocco sullo schermo. Il funzionamento è molto simile a quello della Apple Sim, introdotta da Apple sull’ipad Air 2

ROMA - Le nostre amate SIM, usate per tutti i dispositivi mobili, andranno presto in pensione. Samsung ha, infatti, annunciato il primo dispositivo al mondo dotato di eSim, anziché della Sim tradizionale. Si tratta di un chip già integrato nell’apparecchio, non più fornito dalla compagnia telefonica e che consente di cambiare operatore con un semplice click.

Come funziona la eSim
La eSim equipaggerà lo smartwatch Gear S2, nei negozi a marzo. La novità è resa possibile dalla Gsma - l’associazione degli operatori di telefonia mobile che organizza il Mobile World Congress di Barcellona, al via ufficailemnte lunedì prossimo - che ha annunciato le specifiche delle eSim per smartwatch, smartband e tablet. Lo standard di mercato delle nuove schede per smartphone, invece, arriverà a giugno. Si tratta di un cambiamento molto importante: la eSim consente, infatti, di cambiare operatore e offerta con un tocco sullo schermo. Il funzionamento è molto simile a quello della Apple Sim, introdotta da Apple sull’ipad Air 2. La eSim, peraltro, ha una dimensione ridottissima, che la rende più facile da integrare nella cassa di uno smartwatch rispetto alla Sim tradizionale.