15 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Strategia B2B di nuova generazione

Crossgate accordo commerciale con SAP

Le due società pongono le basi per rendere la Business-Ready Network un’infrastruttura standard a livello mondiale per l’integrazione B2B

MILANO – Crossgate, specialista globale nel campo dell’integrazione business-to-business (B2B), ha stretto un accordo commerciale globale con SAP AG, che porterà il leader mondiale dell’ERP a rivendere il motore B2B di Crossgate e tutti i profili dei partner integrati sotto la denominazione di SAP® Information Interchange by Crossgate. La soluzione, già disponibile, consente ai clienti di snellire i processi di business-to-business e di accedere alla Business-Ready Network di Crossgate, dimostrando allo stesso tempo come SAP mantenga fede all’impegno di offrire al mercato non solo le proprie soluzioni, ma anche quelle complementari dei propri partner, in modo da ampliare le possibilità di scelta per la propria clientela.

«Crediamo che fino al 50% del fatturato e delle spese di un’azienda coinvolgano processi con altre realtà che utilizzano applicazioni SAP», afferma Antonio Brissa, Presidente di Crossgate Italia. «Quindi, utilizzando servizi enterprise in combinazione con SAP Information Interchange by Crossgate, migliaia di clienti SAP potranno accedere e far parte di un’unica rete attraverso la quale coordinare i propri scambi documentali, l’esecuzione delle transazioni e la collaborazione reciproca con i propri interlocutori di business nel mondo».

SAP Information Interchange consente alle aziende di condividere e gestire in formato elettronico ordini d’acquisto, previsioni, fatture, note di consegna e altri documenti direttamente dalle applicazioni SAP, eliminando la necessità di traduttori B2B legacy e tool EDI per la mappatura dei profili dei partner. I clienti SAP potranno ora acquistare lo specifico profilo di un partner di business piuttosto che costruirlo, implementando e adattando le mappe one-to-one ogni volta che occorre attivare un nuovo processo con un partner commerciale.

Le interfacce iniziali di SAP Information Interchange saranno basate sulla tecnologia standard «Intermediate Document» (IDOC) ed estese per supportare i servizi enterprise definiti nella roadmap delineata congiuntamente da SAP e Crossgate. Attraverso l’utilizzo dei servizi enterprise, tutti gli utenti di soluzioni SAP saranno integrati in un’unica rete e potranno collaborare e scambiarsi documenti e transazioni. La Business-Ready Network aiuterà i clienti SAP a divenire semanticamente compatibili tra loro e con il mondo esterno, riducendo i costi attuali dei processi B2B e rendendo i processi ERP interni indipendenti dai cambiamenti di requisiti che potranno essere richiesti da qualche partner di business nel corso del tempo.

«Nell’attuale contesto economico globale, le aziende necessitano di affrontare le sfide connesse alla continua espansione della rete di clienti e partner», commenta Lori-Mitchell-Keller, Senior Vice President di SAP Business Suite Solution Management. «SAP Information Interchange by Crossgate espande il nostro impegno nel supporto alla clientela che ha necessità di integrazione con i partner di business a livello mondiale, salvaguardando gli investimenti già effettuati. I servizi enterprise sono le fondamenta delle nostre applicazioni e, attraverso la cooperazione con vendor come Crossgate, possiamo estendere questa esperienza per trasformare le loro reti di business».