22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Informatica | Software

Quest offre il supporto completo Oracle a Visual Studio 2010

Toad Extension for Visual Studio risolve la carenza di supporto per Oracle nella gestione completa del ciclo di vita dell'applicazione

ROMA - Quest Software, partner di Visual Studio Industry e produttore di Toad® for Oracle, annuncia l’imminente lancio di Toad® Extension for Visual Studio. Toad Extension for Visual Studio fornisce schemi di database in grado di supportare la gestione completa del ciclo di vita dell'applicazione (ALM) per Oracle in Visual Studio 2010, integrando gli sviluppatori Oracle nel resto del team di sviluppo di Visual Studio.

«Siamo lieti che Quest Software, partner di Visual Studio Industry, stia ampliando il valore della piattaforma Visual Studio 2010 fornendo supporto Oracle in Visual Studio 2010», dichiara Jason Zander, General Manager di Visual Studio Developer Division di Microsoft Corp. «Gli sviluppatori Oracle possono ora organizzare il loro lavoro con il resto del team di Visual Studio e godere dei vantaggi derivanti da una gestione completa del ciclo di vita dell'applicazione per lo sviluppo Oracle in Visual Studio.»

Attualmente il supporto per lo sviluppo Oracle in Visual Studio non corrisponde a quello di SQL Server, il quale previene i mutamenti e il lavoro di sviluppo dei database Oracle dal monitoraggio e dalla gestione all’interno del framework ALM di Visual Studio. Toad Extension for Visual Studio colma questo divario, permettendo per la prima volta agli sviluppatori di eseguire offline la progettazione, lo sviluppo e il change management di Oracle in Visual Studio. Tutti gli sviluppatori Visual Studio all'interno di un'azienda saranno ora aggregati sotto un'unica metodologia e potranno così godere dei benefici di un team di sviluppo più coeso e, di conseguenza, distribuire applicazioni di qualità superiore.

Grazie al nuovo strumento di Quest gli sviluppatori Visual Studio che lavorano in Oracle saranno in grado di:
• importare database Oracle;
• modificare ed effettuare il refactoring dei database;
• tenere traccia delle modifiche in Visual Studio Team Foundation Server;
• confrontare schemi e unificare le modifiche;
• generare test per i dati;
• automatizzare il lavoro quotidiano.

«Questa iniziativa sottolinea ciò che rende Toad unico nel mercato - la sua capacità di soddisfare le crescenti necessità degli sviluppatori di oggi, abilitando allo stesso tempo le aziende a evolversi e progettare per il futuro», sottolinea Billy Bosworth, Vice President e General Manager della business unit Enterprise Database di Quest. «Vi è stato un reale bisogno di supporto per Oracle in Visual Studio, e Quest è lieta di rispondere a questa necessità grazie alle potenzialità di Toad».