L'incontro tra Barack Obama e Donald Trump in 7 pillole

Il presidente uscente Barack Obama ha incontrato il Presidente in pectore Donald Trump alla Casa Bianca per un incontro distensivo, dopo i toni duri e sgradevoli che in passato i due si sono riservati

  1. Il presidente eletto Donald Trump ha incontrato il presidente uscente Barack Obama alla Casa Bianca.
    1

    Il presidente eletto Donald Trump ha incontrato il presidente uscente Barack Obama alla Casa Bianca. (JIM WATSON / AFP)

  2. 2

    (Jim Watson / AFP)

    Donald Trump è stato ricevuto insieme alla moglie Melania alla Casa Bianca dal presidente uscente Barack Obama e dalla First Lady Michelle. Un incontro definito da entrambi positivo, allo scopo di iniziare il processo di transizione e per dare un segnale di collaborazione e unità davanti al Paese. Melania e Michelle hanno avuto un incontro separato nella residenza della Casa Bianca, a porte chiuse.

  3. 3

    (Jim Watson / AFP)

    «Una giornata fantastica a Washington D.C.. Ho incontrato il presidente Obama per la prima volta. Davvero un buon incontro, grande intesa. A Melania è piaciuta molto Michelle Obama», è stato il commento di Trump su Twitter a seguito dell'incontro.

  4. 4

    (Nicholas Kamm / AFP)

    Per il Presidente in pectore, l'incontro alla Casa Bianca con quello uscente è stato un «grande onore». «Non vedo l'ora di continuare a collaborare con Obama in futuro», ha detto. Anche Obama ha espresso soddisfazione dopo l'incontro, e ha parlato di una «eccellente conversazione». Diversi i temi affrontati nel colloquio, ma, come fa sapere un portavoce della Casa Bianca, tra i due rimangono delle divergenze. Al termine i due leader si sono seduti davanti alle telecamere e hanno rilasciato delle brevi dichiarazioni ai giornalisti, senza rispondere alle domande.

  5. 5

    (Nicholas Kamm / AFP)

    L'obiettivo del colloquio era distensivo: non, quindi, rispolverare le differenze, ma «assicurare un'agile transizione». Queste sono state le parole del portavoce della Casa Bianca Josh Earnest. «Posso dire che non hanno risolto tutte le loro differenze», ha spiegato, specificando però che «considerate le profonde differenze, che non si erano mai incontrati e l'importanza che il Presidente pone sul buon svolgimento della transizione, il colloquio è da definirsi eccellente».

  6. 6

    (Pablo Martinez Monsivais / AFP)

    La cosiddetta 'photo opportunity' tra le due coppie presidenziali, ha scritto il Wall Street Journal, è stata cancellata, a conferma di quanto tesi e imbarazzanti restino i rapporti tra i Trump e gli Obama. Che invece, all'inizio del loro mandato, si fecero fotografare con la coppia presidenziale uscente George W. Bush e la First Lady Laura.

  7. 7

    (Pablo Martinez Monsivais / AFP )

    Barack Obama e Donald Trump in passato hanno reciprocamente usato toni molto duri. Trump ha messo in dubbio fin dal 2011 il fatto che Obama sia nato negli Usa, lo ha etichettato come un «disastro», il «presidente più ignorante della storia», e, tra le altre cose, lo ha accusato di aver fondato l'Isis. Toni ricambiati dal Presidente uscente, che ha definito la prospettiva di una vittoria di Trump «spaventosa».