1 giugno 2020
Aggiornato 10:30
Nuova Zelanda

Esplosione in miniera, salvi due minatori

Altri 36 risultano invece dispersi

WELLINGTON - Due minatori sono sopravvissuti all'esplosione avvenuta in una miniera di carbone della Nuova Zelanda, mentre ne risultano dispersi ancora 36: lo ha detto Peter Whittall, responsabile della compagnia mineraria locale 'Pike River'. «Due minatori sono usciti dalla miniera» ha detto Whittall alla televisione TV3, aggiungendo che «non» ci sono invece ancora «contatti con quelli che si trovano in fondo alla miniera».
La deflagrazione si sarebbe verificata a metà del pomeriggio, intorno alle 16.30 (le 4.30 in Italia), in una miniera di carbone situata sulla costa ovest dell'isola del sud neozelandese.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal