20 giugno 2024
Aggiornato 10:30
Terrorismo

Ministro Francia: Minaccia bin Laden è reale

Brice Hortefeux: Giustificato il nostro livello di attenzione

PARIGI - La minaccia terroristica in Francia è "reale" e la "vigilanza è totale". Lo ha dichiarato il ministro degli Interni trasnsalpino, Brice Hortefeux, dopo la minaccia lanciata contro la Francia dal capo di al-Qaida, Osama bin Laden. "Allo stato attuale delle nostre informazioni, queste dichiarazioni non fanno che giustificare il livello della nostra risposta di fronte a una minaccia terroristica", con il piano di sicurezza Vigipirate lasciato a livello "rosso", ha detto il ministro parlando all'Assemblea nazionale.

Nel messaggio - indirizzato al "popolo francese" - Bin Laden ha chiesto anche il ritiro delle truppe francesi dall'Afghanistan: "Il solo modo per preservare la vostra sicurezza è quello di ritirarvi dalla guerra di (George W.) Bush". "Così come uccidete, sarete uccisi. Così come catturate dei prigionieri, sarete presi in ostaggio. Così come minacciate la nostra sicurezza, minacceremo la vostra", ha continuato Bin Laden, secondo il quale i musulmani hanno il diritto di rispondere con la violenza alla legge francese che proibisce di indossare il velo islamico.

L'organizzazione terroristica di Al Qaida del Maghreb (Aqmi) ha rivendicato il 21 settembre scorso il sequestro di cinque cittadini francesi nel Niger settentrionale: le autorità di Parigi sarebbero pronte a un negoziato per liberare gli ostaggi, che sarebbero detenuti nel Mali.

(Fonte Afp)