19 settembre 2019
Aggiornato 10:00
Olanda

Il sospetto terrorista apparterebbe a shabab somali

L'arresto, all'aeroporto di Amsterdam, sarebbe avvenuto su informazioni fornite dalle autorità britanniche

L'AIA - Apparterrebbe agli Shabab, il gruppo di estremisti islamici che in Somalia cerca di imporre una rigida Sharia, il presunto terrorista britannico di origini somale arrestato oggi all'aeroporto di Amsterdam-Schipol. Lo ha riportato l'emittente olandese Nos secondo la quale l'uomo avrebbe rivendicato la responsabilità di vari attacchi suicidi contro edifici delle Nazioni unite e altri obiettivi fra cui gli attentati di luglio nella capitale ugandese, Kampala, durante la finale dei mondiali di calcio in cui rimasero uccise 76 persone.

Il portavoce della Procura nazionale olandese, Evert Boerstra, ha reso noto che l'uomo è stato fermato sulla base di informazioni fornite dalle autorità britanniche. Il sospetto era in transito dalla città inglese di Liverpool ed era diretto a Entebbe, in Uganda, prima di essere arrestato dalla polizia olandese. La procura poco fa aveva annunciato che erano in corso le indagini per «determinare se il sospetto appartenga ad una organizzazione terroristica straniera o no».