19 novembre 2019
Aggiornato 13:00
Golpe Honduras

Mediatore Arias: «Zelaya torni al potere entro venerdì»

«Ma rinunci alle modifiche costituzionali»

TAGUCIGALPA - Il mediatore della crisi dell'Honduras, il presidente del Costa Rica e premio Nobel Oscar Arias, ha proposto mercoledì alle parti un ritorno alla situazione anteriore al colpo di stato del 28 giugno, che «implica» il ritorno al potere del presidente legittimo Manuel Zelaya entro venerdì.

Oscar Arias ha specificato che questa è la sua ultima proposta. Qualora non dovesse essere accolta le due parti dovranno tornare all'Organizzazione degli stati americani per cercare una nuova mediazione. Oltre al rientro di Zelaya, Arias ha proposto la rinuncia di quest'ultimo alle riforme costituzionali, avversate dai golpisti.