15 settembre 2019
Aggiornato 23:30
Spagna

Quattro feriti lievi in ultimo «encierro» di San Firmino

Si conclude così edizione 2009 della Festa «taurina» di Pamplona

MADRID - E' di quattro feriti lievi il bilancio della nona e ultima «corsa» dei tori del Festival di San Firmino 2009, a Pamplona, nel nord della Spagna, con la quale si concludono le controverse celebrazioni «taurine» segnate quest'anno dalla morte di uno spagnolo 27enne venerdì.

Quattro uomini sono stati ricoverati al termine dell'«encierro», che è durato appena due minuti e venti secondi: si tratta di uno scozzese 25enne, un americano, 35 anni, uno spagnolo, 18 anni, e un francese, 33 anni, ha spiegato il portavoce dell'organizzazione.

Oltre al madrileno morto dopo essere stato incornato da un toro venerdì, sono molte le persone rimaste ferite durante le corse dei tori in questa edizione della festa, tra cui due spagnoli, a loro volta incornati domenica scorsa.

Dal 1911 le corse hanno provocato 15 morti. Ogni anno l'evento attira a Pamplona centinaia di giovani stranieri, soprattutto inglesi. Il 6 luglio il tradizionale «chupinazo», fuochi d'artificio sparati dal sindaco, ha aperto i nove giorni di festeggiamenti e bevute rese celebri anche dal romanzo «Fiesta» di Ernest Hemingway.