21 settembre 2019
Aggiornato 02:30
Stati Uniti

Nata il 4 luglio: doppia festa per la piccola Malia Obama

Compleanno a Camp David, poi independence-barbecue alla Casa Bianca

WASHINGTON - Doppia festa in casa Obama: infatti il «Fourth of July», la festa nazionale degli Stati Uniti che celebra la dichiarazione di indipendenza nel 1776, è anche il compleanno della piccola Malia Obama, la maggiore delle due figlie del presidente, che oggi avrà 11 anni.

Per festeggiare degnamente una data così importante, Barack Obama ieri è volato a Camp David con il suo amico Martin Nesbitt per incontrare la moglie Michelle e Malia, insieme a una ventina di amichette della figlia. In un'intervista all'Associated Press, Obama scherzando si è detto «un po' intimorito» alla prospettiva di essere circondato da così tante ragazze. La first family sarà poi di ritorno alla Casa Bianca per accogliere le famiglie di 1200 militari in un grande barbecue sul South Lawn, il grande prato della Casa Bianca. La serata si concluderà con musica della Marine Band, la più antica banda ufficiale degli Stati Uniti (nonché banda ufficiale del presidente), e fuochi d'artificio a cui sono state invitate anche le famiglie dei dipendenti della Casa Bianca.

Non vi sono conferme ufficiali, ma le indiscrezioni parlano della possibilità che la Marine Band suoni un 'Happy birthday' per Malia, e che ci scappi una torta preparata dai pasticceri della White House. Secondo lo Chicago Tribune, per la maggiore delle due piccole Obama sarà il primo compleanno da un paio d'anni a questa parte non celebrato in una stanza d'albergo, seguendo i ritmi spietati della campagna del padre. Era successo nel 2008, quando gli Obama avevano festeggiato ordinando cena e torta in un Holiday Inn nello stato rurale del Montana: nonostante i fuochi d'artificio e i cori di buon compleanno cantati dai supporter locali, al candidato presidente si era un po' spezzata la voce nell'annunciare che Malia gli aveva confidato che era stato «il più bel compleanno che ha mai avuto». E anche nel 2007, la bambina aveva dovuto seguire il papà in una serie di viaggi in Iowa.

Domenica sera, infine, Barack e Michelle Obama partiranno per Mosca, prima tappa del tour in Europa e Africa che li vedrà in Italia mercoledì e giovedì per il G8 dell'Aquila.