13 giugno 2024
Aggiornato 08:00

Modella-moglie principe Malaysia fugge: mi torturava ogni giorno

Trattata come una schiava del sesso, dopo un anno matrimonio

GIACARTA - Altro che vita da «principessa». La modella indonesiana Manohara Odelia Pinot, 17 anni, è riuscita a fuggire dal marito, il principe dello Stato indonesiano di Kelantan, e a denunciare una presunta storia di abusi, torture e violenze coniugali.

Pinot ha approfittato di una trasferta a Singapore per chiamare la polizia e riconquistare la libertà. Al suo rientro a casa, ieri, ha detto ai giornalisti di essere stata trattata come una «schiava del sesso» durante quasi un anno di matrimonio con Tengku Mohammad Fakhry, principe dello Stato di Kelantan, in Malaysia. Ha raccontato che lui alle volte si divertiva a tagliuzzarla con il rasoio (avrebbe il petto pieno di cicatrici) e di essere stata rinchiusa la maggior parte del tempo nella sua stanza.

Le nozze di Pinot, molto nota negli ambienti mondani di Giacarta, con il principe 31enne si sono guadagnate le prime pagine dei giornali dopo che la madre, Daisy Fajarina, ha denunciato che le era stato impedito di contattare o visitare la figlia. L'avvocato di famiglia, Yuri Darmas, ha annunciato che stanno valutando di citare in giudizio il marito. Intanto la giovane ha chiesto il divorzio.