21 aprile 2024
Aggiornato 22:00
Salute

Linee guida per l’attività fisica

Il corpo umano è progettato per muoversi; essere fisicamente attivi può offrire una serie di benefici fisici sociali e psicologici

Il corpo umano è progettato per muoversi; essere fisicamente attivi può offrire una serie di benefici fisici sociali e psicologici. Nuove linee guida sono state rilasciate per aiutare gli europei ad ottenere una vita migliore attraverso una maggior attività.

Come definire l’attività fisica

Attività fisica significa qualsiasi movimento corporeo associato ad una contrazione muscolare, che aumenta il dispendio di energia sopra I livelli di riposo.1 E’ un elemento importante associato alla salute e alla qualità della vita e include molti sport e attività di tempo libero (per es. ginnastica) ma anche attività giornaliere come camminate veloci, lavori domestici e lavori fisici come l’operaio.

Benefici di una vita attiva

Ci sono molti benefici sulla salute dati dall’attività fisica per tutti e fasce di età, inclusi1:

* Ridotto rischio di malattie cardiache
* Gestione del peso
* Ossa sane
* Minor rischio di depressione

Fattori che influenzano l’attività

L’attività fisica non è semplicemente dettata da un desiderio personale di essere attivi, ma può essere largamente influenzata dall’ambiente in cui si vive. All’interno della comunità, la pianificazione urbanistica può giocare un ruolo importante nel dare alle persone la possibilità di andare in bicicletta, camminare, lavorare e sentirsi sicuri da ogni rischio di crimine o incidente. Sul posto di lavoro possono essere fornite attrezzature per fare la doccia, in modo che sia possibile andare al lavoro in bicicletta.

Linee guida in Europa e America

L’attività fisica totale sembra essere diminuita negli ultimi decenni (anche se non è provato), principalmente come risultato di una serie di innovazioni che rendono la vita più semplice. Circa il 40-60% della popolazione dell’Unione Europea (UE) conduce uno stile di vita sedentaria.1

Nel 2008, sono state emesse nuove linee guida sull’attività fisica che migliora la salute per i cittadini americani ed europei (Table 1).1,2 Nelle linee guida americane è stato dato maggior riguardo nel prescrivere una minima quantità di attività fisica che dovrebbe essere svolta per le diverse fasce di popolazione. Le linee guida europee sono basate generalmente su linee guida pubblicate dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organisation, WHO) le quali sono di gran lunga meno prescrittive.3

Entrambe le linee guida europee ed americane sono d’accordo che, in termini di benefici sulla salute, un pò di attività sia meglio di niente. Le linee guida europee sono maggiormente focalizzate nel raccomandare azioni politiche a livello comunitario e nazionale per facilitare le persone a diventare più attive fisicamente. Questo approccio cross-settoriale include lo sport, la salute, l’educazione, il trasporto, l’ambiente, la pianificazione urbanistica, la sicurezza pubblica, il lavoro e i servizi per i cittadini più anziani. Per esempio, i fornitori di assicurazioni sulla salute potrebbero promuovere l’attività fisica offrendo incentivi finanziari ai clienti che possono dimostrare di essere attivi.

Passi pratici per diventare più attivi

E’ essenziale che a livello locale e nazionale vengano creati ambienti adatti ad incoraggiare più attività fisica, ma è anche necessario che queste azioni vengano prese a individualmente. Per quelli che non sono abituati ad essere fisicamente attivi, il messaggio principale è di aumentare gradualmente fino a raggiungere un livello appropriato e che possa essere mantenuto a lungo termine.

Un commesso potrebbe iniziare con qualcosa di semplice come scendere dall’autobus una fermata prima del solito e camminare per la distanza rimanente, aumentando poi la distanza in un periodo di tempo e usando un pedometro per monitorare I progressi. Una casalinga potrebbe scegliere di parcheggiare più lontano dalla drogheria e portare le borse della spesa per la distanza aggiuntiva. Un manager potrebbe essere in grado di instaurare rapporti di lavoro suggerendo un incontro con un collega dopo una partita di squash o di discutere nuove idee facendo una passeggiata fuori dall’ufficio. Per tutte le persone, un primo utile passo, è di prefiggersi un obiettivo, magari con l’aiuto di un professionista, che possa suggerire cosa sia appropriato.