31 maggio 2020
Aggiornato 19:00
Auto novità

Kia Niro, attacco frontale (e ibrido) alle suv compatte

Atteso al debutto nel 2016, sarà il primo HUV, Hybrid Utility Veichle, coreano

MILANO - Tra le tante novità attese al debutto nel 2016 ce n'è una che rischia di scombussolare le gerarchie di un mercato in larghissima espansione, quello delle suv compatte che sembra proprio non conoscere crisi. Si tratta della Kia Niro, primo Hybrid Utility Veichle coreano.

Orgoglio della Casa
«Questa vettura è stata progettata per assecondare tutte le aspettative dei clienti di un SUV compatto, con in più l'efficienza e l'economicità della motorizzazione ibrida. I nostri tecnici hanno avuto carta bianca nel concepire un progetto innovativo e capace di attirare nuova clientela. Il mercato dei SUV compatti continua ad essere in rapida crescita in tutto il mondo e siamo convinti che l'estetica innovativa e la praticità di Niro Hybrid Utility Vehicle ne farà una delle vetture più attraenti e di successo del segmento» ha commentato Hyoung-Keun Lee, Vice President & CEO di Kia Motors.

Il motore della svolta
La Niro sarà equipaggiata con il motore 1.6 ad iniezione diretta di benzina della famiglia kappa, abbinato al propulsore elettrico da 32 Kw con batterie litio-polimeri da 1,56 kWh, soluzione che ridurrebbe notevolmente i consumi, senza rinunciare alle prestazioni, mantenendo le emissioni di CO2 al di sotto dei 90 grammi/km. Successivamente arriverebbe anche una versione Plug-In con batterie ricaricabili.

Dal Concept alle foto spia
Il design, moderno e ricercato, riprenderà alcune delle soluzioni estetiche sfoggiate dal Concept Niro (foto in alto) presentato al Salone di Francoforte nel 2013. Qui sotto alcune recenti foto spia scattate nei test su strada. Nonostante le camuffature, si intravedono già diverse somiglianze con la nuova Kia Sportage.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal