22 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Salone di Sanghai

Si chiama Qiantu K50 Event! la prima supercar cinese «alla Frankestein»

Il design, per nulla originale, riprende elementi distintivi di Bugatti, Porsche e Koenigsegg. Meccanica completamente elettrica da 400 CV e 650 Nm di coppia - FOTO

SHANGHAI - Al Salone dell'auto di Shanghai, tra i soliti cloni e alcune proposte finalmente originali, si è vista anche la prima supercar cinese, la Qiantu K50 Event! che di originale sembra avere solo il punto esclamativo nel nome. Da qualunque angolazione la si guardi ricorda vagamente sempre qualcosa di già visto: da dietro sembra una Porsche Panamera, davanti una Koenigsegg CCX, di lato una Bugatti Veyron. Insomma una supercar alla Frankenstein.

MOTORE 100% ELETTRICO - Già pronta al debutto sul mercato cinese, monta un propulsore elettrico da 400 CV e 650 Nm di coppia che le permette di di raggiungere i 100 km/h in 5 secondi e toccare i 200 km/h di velocità massima. L'autonomia massima non dovrebbe superare i 200 km.