20 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Auto

Le «italiane» sbancano il Concorso d'eleganza di Villa d'Este

Protagoniste una Maserati del passato ed una del futuro, insieme ad un' Alfa Romeo del 1931 vestita da Zagato (FOTO)

Lo stile italiano trionfa al Concorso di eleganza di Villa d’Este. La vettura «best of show», ovvero la più bella tra le belle, è stata la Maserati 450 S del 1956, appartenente al collezionista svizzero Albert Spiess, che si è aggiudicata l’ambito Trofeo BMW Group. Prodotta in soli dieci esemplari tra il 1956 e il 1957, monta un 8 cilindri da 4.5 litri ed è vestita dalla splendida carrozzeria disegnata dalla Fantuzzi di Modena. Altra protagonista è stata l’Alfa Romeo 6C 1750 Gran Sport Zagato Aprile del 1931, appartenente al collezionista italiano Corrado Lopresto. Una vettura meravigliosa che si è aggiudicata due premi assegnati dal pubblico: la Coppa d’oro Villa d’Este e il Trofeo BMW Group Italia. Infine alla stupenda Maserati Alfieri, la cui commercializzazione è prevista per il 2016, è andato il riconoscimento per la categoria concept car.

Di seguito trovate le immagini delle vetture premiate e di quelle che comunque si sono fatte notare in questa edizione 2014.