Poliziotti salvano un uomo di 67 anni

Era finito in un condotto fognario, al Rione Cappuccini, restando bloccato. Ora l'uomo si trova ricoverato in ospedale per accertamenti

Condotto fognario
Condotto fognario (Shutterstock.com)

VERCELLI - Il coraggio di due agenti della Squadra Volanti della Questura di Vercelli ha salvato la vita a un uomo di 67 anni. È accaduto ieri, lunedì 22 gennaio. L'uomo stava camminando nei pressi della Roggia Molinara, in Regione Cappuccini, quando, per cause ancora da accertare, è finito in un condotto fognario profondo due metri, restando bloccato da pesanti lastre d'acciaio. Le sue invocazioni di aiuto erano state sentite da alcuni passanti, che avevano subito contattato le Forze dell'Ordine. In pochi istanti una Volante era giunta sul posto, mentre partiva la chiamata a Vigili del Fuoco e 118. Il 67enne, però, era in preda al panico e non era possibile lasciarlo solo in quelle condizioni. Gli agenti si sono così calati nel condotto, per poi aiutare i soccorritori a riportarlo in superficie. Ora l'uomo si trova ricoverato in ospedale per accertamenti.