Vercelli e Valsesia | Morte Franca Musso

Cadavere in valigia: c'è un legame con Latina

Un uomo è convinto che possa trattarsi del fratello sparito lo scorso mese di aprile

Cadavere in valigia: c'è un legame con Latina
Cadavere in valigia: c'è un legame con Latina (ANSA)

VERCELLI - Si interseca con Latina il mistero della valigia ritrovata, con all'interno un cadavere, poche settimane fa, tra Santhià e Alice Castello. Un uomo, che si è rivolto alla trasmissione televisiva «Chi l'ha visto?», è convinto che possa trattarsi del fratello Eusebio De Paolis, 45 anni, di cui non ha più notizie dalla scorsa primavera. L'uomo si era allontanato dal Lazio dicendo che voleva raggiungere la Costa Azzurra, per cercare lavoro. Erano i primi giorni di aprile. Ancora qualche contatto e poi, dal 28 dello stesso mese, più nulla. Intanto continuano gli accertamenti del perito forense Cristina Cattaneo, per identificare il sesso del cadavere, stabilire il giorno del decesso e stabilirne le cause.