Venezia | Cronaca

Veneto, inaugurato il nuovo centro diurno Ipab per anziani e famiglie

L'assessore alle politiche sociali della Regione Veneto, Manuela Lanzarin: 'Servizio importante per gli anziani e per sostenere le famiglie

Anziana
Anziana (Photographee.eu | shutterstock.com)

VENEZIA - «Un servizio importante per gli anziani, per aiutarli a rimanere a casa propria, ma anche per sostenere le famiglie nella gestione quotidiana». Così l'assessore alle politiche sociali della Regione Veneto, Manuela Lanzarin, ha salutato il nuovo Centro diurno 'la Corte' realizzato dall'Ipab Sant'Antonio di Chiampo, inaugurato insieme al direttore generale dell'Ulss Berica Giovanni Pavesi, al presidente dell'Ipab Alessandro Tonin e ai sindaci della valle del Chiampo.

«Il nuovo Centro diurno per persone non autosufficienti è l'esempio concreto di come uno storico istituto di assistenza e beneficenza possa ampliare e diversificare i propri servizi, offrendo nuove risposte ai bisogni sociali che cambiano. Di fronte all'allungamento della vita media e alla frammentazione delle famiglie potenziare i servizi domiciliari e semiresidenziali è una risposta di civiltà che incontra l'esigenza delle persone e la necessità di garantire la sostenibilità del sistema», ha sottolineato l'assessore. Il nuovo centro diurno di Chiampo, contiguo al centro residenziale Sant'Antonio, potrà ospitare 28 anziani, tra autosufficienti e non. Educatori, infermieri e operatori di assistenza garantiranno agli ospiti dal lunedì al venerdì servizi ricreativi, di riabilitazione e di assistenza sanitaria.