Venezia | Cronaca

Insultava le alunne, professoressa di Padova condannata a cinque mesi

La professoressa chiama le sue allieve «cagne» o «marciume». Condannata a cinque mesi per abuso di mezzi di correzione

Professoressa condannata a cinque mesi per abuso di mezzi di correzione
Professoressa condannata a cinque mesi per abuso di mezzi di correzione (ANSA)

VENEZIA - Avrebbe insultato in continuazione le sue alunne, accanendosi in modo particolare su tre di loro, chiamandole «cagne» o «marciume». Così oggi una ex professoressa di un liceo classico padovano, Sandra Faccini, è stata condannata a cinque mesi, pena sospesa, per abuso dei mezzi di correzione. I fatti risalgono all'anno scolastico 2013-2014. In quei mesi l'insegnante avrebbe più volte rimproverato in modo molto aspro le sue studentesse, insultandole anche in modo volgare e mostrando loro il dito medio.