Venezia | Cronaca

Vicenda Melegatti: Abalone alla fine conferma il sostegno

Ma solo rispettando termini concordati sul trasferimento delle azioni

L'interno della Melegatti
L'interno della Melegatti (ANSA)

VERONA - Il fondo maltese Abalone conferma l'impegno al supporto della ristrutturazione di Melegatti avviata dal management dell'azienda dolciaria, attualmente in crisi. Ieri c'era stata una presa di posizione di Melegatti, che ipotizzava una richiesta di danni al fondo maltese. Abalone – in una nota - conferma l'impegno al fianco dell'azione intrapresa dal management per la ristrutturazione di Melegatti «e la conseguente conservazione dei posti di lavoro, secondo i termini- spiega - originariamente concordati con i soci di Melegatti Emanuela Perazzoli, Gigliola Ronca e Domenico Turco».

Accordo, aggiunge la società, in cui si prevedeva che i soci permettessero che la «finanza interinale messa da loro adisposizione possa tramutarsi, in tutto o in parte, in capitale sociale della Melegatti SpA», in modo da consentire «di acquisire almeno la maggioranza delle azioni sociali».