Ultim'ora | Ceta

Ceta, Moretto (Pd): governo strangola export italiano

"Approccio ideologico e miope"

Roma, 13 lug. - "Le parole del vicepresidente del Consiglio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, sul trattato di libero scambio con il Canada sono il frutto di un approccio tutto ideologico, miope e dettato da una profonda non conoscenza del sistema produttivo e industriale dell`Italia". Così la capogruppo Pd in Commissione Attività produttive della Camera, Sara Moretto.

"Di Maio - aggiunge - evidentemente non sa che intende far cancellare un accordo già in atto, che ha rafforzato le nostre esportazioni, che ha permesso l`abbattimento dei dazi contro i nostri prodotti manifatturieri e tutelato il Made in Italy. E` pazzesco che si voglia strangolare l`export, fiore all`occhiello dell`economia di un Paese come l`Italia. La cosa più assurda è, inoltre, che intende intraprendere questa strada anche minacciando il licenziamento di quei funzionari del suo ministero che non si allineano alla sua antistorica visione".