Ultim'ora | Migranti

Trapani, 2 migranti a bordo Diciotti indagati per violenza privata

Ma per loro nessuna misura cautelare

Trapani, 12 lug. - Sono accusati di violenza privata continuata è aggravata in concorso i due migranti del gruppo di 67 persone a bordo della nave Diciotti della Guardia costiera attaccata al porto di Trapani.

La Procura di Trapani ha iscritto i due migranti, uno ganese e uno sudanese, nel registro degli indagati al termine di un lungo vertice. Nei confronti dei due migranti non è stata però emessa nessuna misura cautelare.

I due migranti sarebbero i responsabili delle tensioni avvenute a bordo del rimorchiatore Vos Thalassa quattro giorno fa, dopo aver intuito che la nave li stava riaccompagnando in Libia.