Ultim'ora | Migranti

Avramopoulos: su tema migranti serve "approccio comune europeo" -2-

Roma, 12 lug. - Il Commissario ha sottolineato in particolare tre punti fondamentali: una migliore protezione delle frontiere europee; una maggior collaborazione con i partner fuori dall'Ue; e una migliore gestione e controllo interno del flusso migratorio.

Per quanto riguarda il primo punto Avramopoulos proporrà un allargamento del mandato della polizia di frontiera e della guardia costiera, con un aumento del personale che dovrebbe raggiungere i 10mila effettivi per il 2020. "I rimpatri di coloro che non hanno diritto a rimanere nell'Ue devono essere velocizzati, ed è necessario in particolare snellire le procedure alle frontiere dando un mandato più forte alla polizia e alla guardia costiera".

Il Commissario ha poi ribadito che l'Ue "non esternalizzerà nessuna delle proprie responsabilità e ogni piano futuro rispetterà le Convenzioni di Ginevra e i Trattati europei". Infine, Avramopoulos ha ricordato come l'Ue sia pronta a fornire il necessario supporto per le risorse finanziarie, umane e tecnologiche.