26 settembre 2018
Aggiornato 03:00
Ultim'ora | Immigrazione

Fraccaro: «Arresto migranti? Lo dice la Legge non il Ministro»

Il Ministro: «Ci risulta che alcuni abbiano minacciato l'equipaggio di morte»
Matteo Salvini, Ministro dell'Interno
Matteo Salvini, Ministro dell'Interno (© ANSA)

ROMA - «Quello che ci risulta è che alcuni migranti salvati dalla nave abbiano minacciato l'equipaggio di morte quindi credo sia la legge che prevede di sanzionare, arrestare per questo reato. Non è il ministro. Si tratta di applicare la legge qualora venisse riscontrato ufficialmente questo comportamento». Lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, a Stasera Italia su Rete4, commentando le dichiarazioni del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, secondo cui i migranti a bordo della nave della Guardia Costiera «Diciotti» vanno arrestati per il comportamento tenuto sulla Von Thalassa, la nave che li ha salvati.

GOVERNO UNITO - «La questione - ha aggiunto Fraccaro - non è il blocco della singola nave, il punto è rispristinare la legalità e su questo il governo è unito. La solidarietà è sacrosanta e il governo la sta portando avanti ma più persone partono più ne muoiono: quindi bisogna evitare che le persone partano dalla Libia, evitare che l'immigrazione passi da canali illegali».