16 novembre 2018
Aggiornato 10:00
Ultim'ora | Lavoro

Lavoro, Ciprini (M5s): con Di Maio cultura della sicurezza

Stop a ricatto occupazionale

Roma, 14 giu. - "La linea adottata dal Ministro Di Maio è svolta epocale per la sicurezza sul lavoro. Il governo del cambiamento attuerà una vera e propria rivoluzione culturale invertendo la rotta, collaborando con il Ministero dell'Istruzione e della Ricerca per instillare la dignità nei luoghi di lavoro come valore. Basta con il ricatto occupazionale, non si può più accettare qualunque condizione di disagio pur di avere un impiego". E' quanto dichiara in una nota Tiziana Ciprini portavoce del Movimento 5 Stelle in merito all'intervento del Ministro Di Maio.

"Sarà essenziale - conclude Ciprini - implementare le unità d'ispezione che hanno svolto fin qui un compito encomiabile, ma è importante il potenziamento dell'organico con almeno mille unità. Dare subito il via al processo di riforma dei centri per l'impiego è nostra priorità, così come la costituzione di una banca dati nazionale per facilitare incontro di domanda e offerta".