19 ottobre 2018
Aggiornato 21:00
Ultim'ora | Governo

Carfagna: lavoro al Sud è priorità nazionale

No a illusioni su redditi senza lavoro

Roma, 14 giu. - "Considero a dir poco drammatici gli ultimi dati Istat sul divario tra Nord e Sud nel tasso di occupazione (70% contro 47%) e in quello di mancata partecipazione al lavoro (cioè la somma di chi il lavoro lo cerca e di chi ha smesso di cercarlo ma lo vorrebbe, pari al 12,5% al Nord e al 37% al Sud). Le politiche di sviluppo nel Mezzogiorno debbono essere la priorità nazionale. L'Italia tornerà a crescere se crescerà il Sud, non c'è altra via. E il Sud cresce creando lavoro, lavoro, lavoro, non illudendo i cittadini di un fantomatico futuro in cui si potrà percepire reddito senza la necessità di lavorare come provano a fare i Cinquestelle e ancora oggi il vicepremier Luigi Di Maio". Così in una nota Mara Carfagna, vice presidente della Camera e deputato di Forza Italia.

"Nel Piano Sud che Forza Italia sta elaborando in queste settimane ci saranno misure concrete e tutte finanziariamente coperte: zero Ires per le piccole e medie imprese che operano al Sud, zero Irpef per le assunzioni femminili aggiuntive, un nuovo modello di formazione scolastica e professionale che metta in sinergia scuole e aziende, investimenti infrastrutturali dettagliati (dall'ammodernamento della rete idrica per l'agricoltura passando per porti e aeroporti), un sostegno concreto al credito delle imprese. Ed ad altro stiamo lavorando. Metteremo le nostre proposte a disposizioni del dibattito politico e di tutte le forze in campo, senza distinzione tra maggioranza e opposizione perché l'interesse nazionale deve prevalere su quello di parte", conclude.