14 novembre 2018
Aggiornato 16:30
Ultim'ora | Migranti

Kurz: "Lotta a immigrazione illegale" priorità presidenza Ue

Austria assumerà presidenza il 1 luglio
(© Askanews)

Vienna, 14 giu. - "La lotta all'immigrazione illegale" sarà la priorità della presidenza austriaca dell'Unione europea, al via il prossimo 1 luglio. Lo ha detto oggi il cancelliere conservatore Sebastian Kurz, all'indomani dell'annuncio della creazione di un "asse dei volenterosi" tra i ministri dell'Interno di Austria, Germania e Italia per fronteggiare il fenomeno migratorio.

Fare dell'immigrazione la priorità della presidenza austriaca "implica mettere chiaramente l'accento sulla protezione delle frontiere", ha aggiunto. Per questo il vertice di settembre dei capi di Stato e di governo in programma a Salisburgo sarà dedicato alle "questioni di sicurezza, della protezione delle frontiere e della lotta all'immigrazione illegale", ha proseguito. Vienna sostiene in particolare la necessità di rafforzare Frontex "in tempi più rapidi di quelli proposti dalla Commissione europea" tra il 2021 e il 2027.