18 agosto 2018
Aggiornato 08:30
Ultim'ora | Lavoro

Lavoro, Barbagallo: bene Di Maio, pronti al confronto

Apprezzamento per informativa alla Camera sulla sicurezza

Roma, 14 giu. - "Non tutto, ma condividiamo molto di ciò che oggi ha detto il ministro Di Maio. Tra le altre cose, ha annunciato un provvedimento in tema di delocalizzazioni in forza del quale chi prende fondi dallo Stato non può andare all'estero. Sono mesi che chiediamo una decisione del genere per evitare che certe imprese scorrazzino per l`Europa facendo il bello e il cattivo tempo. Su questo punto, Di Maio avrà il nostro appoggio". Lo dichiara il leader della Uil, Carmelo Barbagallo.

"Così come condividiamo la sua preoccupazione per gli infortuni sul lavoro, la necessità di potenziare i controlli e di assumere altri ispettori, di puntare sulle prevenzione e di premiare chi investe in sicurezza - aggiunge - noi pensiamo, però, che per alcune particolari situazioni di recidiva consapevole anche l`inasprimento delle pene possa costituire un utile deterrente. Abbiamo, comunque, apprezzato che proprio su un tema così delicato e importante come quello della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, il ministro sia intervenuto alla Camera con un`informativa urgente. Su tutti questi argomenti, noi siamo pronti a confrontarci e a fare le nostra parte".