Migranti

Save the Children: 18.300 minori soli in sistema accoglienza Italia -9-

Roma, 14 giu. - L`EUROPA

Guardando all`Europa nel suo insieme, le richieste d`asilo da parte dei minori stranieri non accompagnati hanno registrato nel 2017 un forte calo, del 50% in meno rispetto al 2016, ma in Italia sono state ben 9.945, con un aumento del 65% rispetto alle 6.020 del 2016, il 31,3% di tutte le domande di asilo da parte di minori non accompagnati registrate in Europa.

""Relocation", "Resettlement scheme", "Corridoi umanitari" sono solo alcuni strumenti che hanno cercato di rappresentare delle prime risposte comuni europee per far fronte al flusso di rifugiati e di migranti provenienti dall`Africa e dal Medio Oriente. Risposte purtroppo solo parziali e insufficienti che rispondevano più ai bisogni degli Stati di "gestire" l`emergenza che alla necessità di tutelare e accogliere i profughi in fuga verso l`Europa", ha continuato Raffaela Milano - "Tuttavia, nonostante la scarsa portata numerica di queste azioni, che in due anni e mezzo hanno interessato circa 70.000 persone a fronte delle centinaia di migliaia di profughi giunti in Europa, la loro implementazione ha imposto un dibattito tra gli Stati Membri dell`UE, la Commissione europea e il Parlamento europeo sulla necessità di riformare la legislazione sull`asilo e in particolare il sistema di Dublino. Una riforma che deve avvenire nel rispetto prioritario del superiore interesse dei minori e tenere conto delle loro specifiche vulnerabilità."

"È inoltre necessario condividere le responsabilità tra i paesi membri e lavorare insieme con i paesi terzi, di origine o di transito dei migranti, per trovare modalità sostenibili per affrontare il fenomeno migratorio. Bisogna quindi investire in una più solida e condivisa accoglienza, sull`accesso ai sistemi educativi per tutti i minori e su tutte quelle misure che possano facilitare la loro integrazione nelle nostre società, prendendo a modello la legge 47/2017, con una prospettiva di lungo periodo che guardi ad un sistema europeo di accoglienza e protezione dei minori migranti" ha concluso Raffaela Milano.