16 novembre 2018
Aggiornato 11:00
Ultim'ora | Migranti

Migranti, Rotta (Pd): Italia complice di emergenza umanitaria

"Cosa dicono Toninelli, Di Maio sul caso della nave Trenton?"

Roma, 14 giu. - "Il governo italiano si sta rendendo complice di un`emergenza umanitaria, contribuendo a rendere il Mediterraneo un cimitero". Così Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, in riferimento al caso dei migranti sulla nave militare statunitense Trenton.

"La nave Trenton della flotta statunitense ha fatto quanto possibile per soccorrere i migranti dispersi in mare. L`indisponibilità italiana all`attacco in un porto certo ha fatto sì che la nave della ong tedesca Sea-Watch non si facesse carico del trasbordo, costringendo così i militari della Trenton ad abbandonare in mare le salme. Non si tratta più solo di scelte di politica estera - sottolinea la deputata dem - Salvini, vero dominus del governo, con continui proclami e atti di forza, si comporta come se fosse in campagna elettorale, rendendo tutti complici di una tragedia".

"Cosa ha da dire il ministro delle infrastrutture, "responsabile teorico" dei porti nazionali? Cosa il vicepremier Di Maio e il presidente del Consiglio? Ora è il momento di smetterla con i gesti muscolari e - conclude Rotta - di riprendere la via del dialogo con l`Europa, perché se veramente hanno a cuore gli interessi del popolo italiano non possono coinvolgerlo in gesti che avranno conseguenze irreparabili"