Migranti

Macron: mai voluto offendere Italia e italiani, lavoriamo assieme

Capo Eliseo a Conte: servono nuove iniziative Ue su migranti

(© Askanews)

Roma, 14 giu. - Emmanuel Macron ha detto di non avere in nessun modo voluto offendere "l'Italia e il popolo italiano" con i suoi commenti relativi alla vicenda della nave Aquarius. Il presidente francese ha personalmente ribadito quanto già riferito al presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una telefonata notturna che ha permesso di sbloccare lo stallo sulla visita di domani di Conte a Parigi.

Macron "non ha avuto alcuna intenzione di offendere l'Italia e il popolo italiano", ha detto l'Eliseo in un comunicato, riportando il contenuto della conversazione con il premier italiano.

Durante il colloquio tra Macron e Conte "è stata evocata la situazione della nave Aquarius e hanno potuto avere uno scambio sulle loro posizioni", stimando che "Italia e Francia debbano approfondire la loro cooperazione bilaterale ed europea per condurre una politica migratoria efficace con i Paesi d'origine e di transito".

Il presidente francese e il presidente del Consiglio italiano, sempre secondo l'Eliseo, "hanno convenuto, in vista del Consiglio europeo di fine giugno, che sono necessarie nuove iniziative e che queste vanno discusse assieme".

(con fonte afp)