Migranti

Francia: Macron ha chiamato Conte, "conversazione cordiale" -2-

Roma, 14 giu. - Il presidente Macron e Conte si sono visti brevemente al G7 in Canada, e sarebbe "interessante, utile vedersi più a lungo", ha detto Nathalie Loiseau. "Nessuno dà lezioni a nessuno", ha aggiunto la ministra francese, interrogata sulle parole di Macron a proposito della scelta italiana sui migranti a bordo della nave Aquarius.

"Ci sono anche le parole italiane sulla Francia che sono deplorevoli", ha poi sottolineato Loiseau. "Ma andiamo oltre queste polemiche", ha aggiunto il ministro. "La Francia è il Paese che l'anno scorso ha visto un numero record di richiedenti asilo, è il secondo Paese dell'Unione europea ad accogliere i richiedenti asilo e in particolare le ricollocazioni dalla Grecia e dall'Italia", ha ricordato.

"Stiamo facendo la nostra parte e stiamo lavorando a stretto contatto con l'Italia", ha insistito Loiseau. " Stiamo lavorando per cercare di stabilizzare la Libia con l'Italia. Siamo alla ricerca in Niger e Ciad di richiedenti asilo per evitare loro la traversata del Mediterraneo e della Libia", ha insistito. "Stiamo facendo molto ma è vero: l'Europa deve fare di più e deve fare meglio per aiutare l'Italia", ha concluso.

(fonte afp)