16 novembre 2018
Aggiornato 16:30
Ultim'ora | Governo

Carfagna a Salvini: no quote rosa ma ruoli di potere

Roma, 13 giu. - "Sulle quote rosa io e Matteo Salvini siamo d'accordo: anche a me non piacciono, come fanno fede tutte le mie dichiarazioni dal 2006 ad oggi. Ma è un dato di fatto che, nonostante i talenti e le competenze femminili, troppe donne restano lontane dalla gestione della cosa pubblica. Stereotipi? Pregiudizi? Discriminazioni? Forse un po' di tutto, tutto insieme. Credo sia arrivato il momento che anche le donne accedano a ruoli apicali di responsabilità. Perché no? Qualcuno teme di perdere spazi? Questo non ferma la nostra battaglia storica per la conciliazione, asili nido gratuiti e uguaglianza retributiva per rendere possibile alle donne pronunciare il doppio sì: sì alla maternità, si al lavoro, come dissi appena insediata al Ministero per le Pari Opportunità. Mi fa piacere condividere questa battaglia con Salvini e con gli amici della Lega". Così Mara Carfagna, vice presidente della Camera e deputata di Forza Italia, sulla sua pagina Facebook risponde a Matteo Salvini che, nell'anticipazione di un articolo di Grazia, sostiene: "Ho profondo rispetto per tutte le donne e proprio per questo non ho riservato quote speciali per loro".