17 agosto 2018
Aggiornato 01:30
Ultim'ora | Ue-Balcani

Ue, per i Balcani prospettiva europea, ma prima le riforme

Da Bruxelles nessuna fretta per l'allargamento

Sofia, 17 mag. - L'Europa ha intenzione di proseguire nel processo di adesione degli Stato balcanici, ma non certo a breve scadenza: questo in sostanza l'esito del vertice Ue-Balcani svoltosi oggi a Sofia, e dominato - da parte europea - dalla "capricciosa assertività" dell'Amministrazione Trump in merito all'accordo nucleare con l'Iran e ai dazi doganali.

L'Ue deve infatti affrontare a un dilemma riguardo alle controparti balcaniche (Albania, Bosnia, Serbia, Montenegro, Macedonia e Kosovo): offrire loro abbastanza da scongiurare una deriva o un ritorno nell'orbita russa, senza tuttavia cedere alla tentazione di un'adesione che non sia accompagnata dalle necessarie riforme.

(Segue)