17 agosto 2018
Aggiornato 01:30
Ultim'ora | Nordcorea

## Pretattica e formalismi, la torutosa via verso summit Kim-Trump

Giornali Pyongyang: imperdonabili esercitazioni Usa-Sudcorea

Roma, 17 mag. - Dopo l'entusiasmo del primo momento, è iniziata la fase "down" nella dinamica del dialogo tra Stati uniti e Corea del Nord. Una fase che potrebbe mettere a rischio anche il summit del 12 giugno. E' possibile che sia solo pretattica, ma con protagonisti come il leader nordcoreano Kim Jong Un e il presidente americano Donald Trump non è facile fare previsioni. Il motivo del contendere, al momento, sono le esercitazioni militari congiunte Usa-Sudcorea, ma dietro ci sono delle discrepanze che riguardano la dimensione e le modalità della "denuclearizzazione" prospettata da Pyongyang e che vanno oltre un apparente formalismi diplomatici.

Oggi i media di stato nordcoreani hanno lanciato un'offensiva sulla questione delle esercitazioni Max Thunder, tra le aeronautiche di Seoul e Washington. Ieri Pyongyang ha cancellato colloqui con Seoul e minacciato di far saltare il summit di Singapore con gli Usa. (Segue)