Ultim'ora | Governo

Paolucci (LeU): in contratto per governo assente il Mezzogiorno

Roma, 17 mag. - "Nell'accordo di Governo siglato da M5S-Lega (bozza 15.05.2018 ore 18) è clamorosamente assente il Mezzogiorno. Nelle 17.070 parole che costituiscono il contratto non compare mai il Mezzogiorno, mentre il Sud viene menzionato solo due volte (pagina 9, in riferimento all'Ilva, e pagina 11, nel paragrafo dedicato agli Esteri)". E' quanto osserva in una nota l'europarlamentare di Liberi e Uguali Massimo Paolucci.

"Ma davvero si crede di rilanciare il Pese, far ripartire i consumi senza idee e senza proposte per il Mezzogiorno, la parte del Paese in maggiore difficoltà? Ben vengano, vedremo attraverso quali forme, politiche di sostegno al reddito per i giovani disoccupati e le famiglie a rischio povertà, ma il Sud ha drammaticamente bisogno di sviluppo", continua Paolucci.

"Le politiche di welfare devono essere contestuali a un nuovo piano di sviluppo sostenibile, attraverso un sensibile aumento degli investimenti pubblici, un programma straordinario di difesa e risanamento ambientale, una rinnovata attenzione alle nostre città, un serio piano di assunzioni di giovani nella pubblica amministrazione. Si discuta, allora, l'austerità imposta dai vincoli di bilancio Ue, ma da subito ci si occupi dei tagli previsti dal nuovo bilancio europeo 2021-2027 che colpiscono il sud con minori risorse per la coesione e l'agricoltura", conclude Paolucci.