19 agosto 2018
Aggiornato 11:30
Ultim'ora | M.O.

Gaza, appello di Putin a "rinunciare alla violenza"

Presidente russo: cercare soluzioni reciprocamente accettabili
(© Askanews)

Roma, 16 mag. - In una telefonata con il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, il presidente russo Vladimir Putin ha esortato a "rinunciare alla violenza" alla frontiera della Striscia di Gaza con lo Stato ebraico dove lunedì scorso oltre 60 palestinesi sono stati uccisi dal fuoco dei soldati israeliani durante le proteste contro l'inaugurazione dell'ambasciata Usa a Gersualemme. Lo ha detto il Cremlino.

I due leader hanno discusso "le azioni di protesta nei Territori palestinesi" e espresso "seria preoccupazione per la morte di un gran numero di partecipanti", ha detto il Cremlino in una dichiarazione, aggiungendo che "la parte russa ha sottolineato l'importanza di rinunciare alla violenza e la necessità di stabilire un processo di dialogo produttivo con l'obiettivo di cercare risultati reciprocamente accettabili sulla base delle risoluzioni Onu".