23 gennaio 2019
Aggiornato 19:00
Ultim'ora | Governo

Governo,Bellanova(Pd):differenze Pd-M5s difficilmente componibili

Allo stato ha poco senso verificare sui rispettivi programmi

Roma, 17 apr. - "Reddito di inclusione, famiglia, lavoro, sono state le nostre parole d'ordine degli ultimi quattro anni ed era sufficiente uno sguardo, anche distratto, al programma del Pd, per verificare come fossero punti essenziali dell'idea di Paese che abbiamo in mente. Ciò nonostante, non si ricordano straordinarie confluenze parlamentari sulla nostra azione politica e di governo tali da far immaginare oggi come realistica la condivisione". Lo ha affermato in una dichiarazione la Viceministro Pd renziana Teresa Bellanova.

"Allo stato degli atti - ha aggiungo- ha dunque poco senso verificare il livello di consentaneità su questo o quell'altro punto di programma. E' del tutto evidente per identità e storia politica che vi sono differenze di fondo non facilmente componibili. D'altra parte fino a non molto tempo fa il Movimento 5Stelle riteneva che l'Italia, il Mezzogiorno e Taranto si potessero permettere il lusso di chiudere l'Ilva e abbandonare quindi una intera area del Mezzogiorno a una crisi economica gravissima e a un disastro ambientale non più sanabile. Così ha flirtato con l'ala più radicale del movimento NoTap salvo fare sparire la questione all'improvviso dalla propria agenda politica".

"Allo stesso modo - ha concluso Bellanova- sarebbe interessante conoscere il loro punto di vista sul lavoro svolto in questi anni sulle tante crisi aziendali disseminate nel nostro Paese, perché non è sui principi astratti ma sulla pratica concreta e sulle scelte difficile da assumere che si regge qualsiasi azione di governo".