23 gennaio 2019
Aggiornato 19:30
Ultim'ora | Siria

## Macron: Siria senza domani se lasciata a sporco lavoro Assad -5-

Continuiamo lavoro diplomatico e umanitario in quadro Onu

Bruxelles, 17 apr. - Gli attacchi sono avvenuti, ha precisato Macron, "in un quadro legittimo, multilaterale, in modo mirato, senza fare alcuna vittima umana - ha ripetuto - per distruggere tre siti di produzione e trasformazione di armi chimiche". Forse, ha osservato, "non risolvono niente, ma mettono fine a una situazione, alla quale ci eravamo in qualche modo abituati, in cui sembrava che il campo del diritto fosse il campo del debole. Io a questo non mi rassegnerò mai".

"Noi continueremo - ha assicurato - il lavoro diplomatico in Consiglio di Sicurezza per costruire il quadro di lotta alle armi chimiche e per la loro proibizione, e abbiamo ricominciato, sempre con il veto russo; continueremo alle Nazioni Unite a lottare perché ci siano degli accessi e delle evacuazioni umanitarie", e inoltre "continueremo il lavoro umanitario sul terreno, con la Francia che investirà 50 milioni di euro per i progetti delle Ong", ha aggiunto il presidente francese, invitando "tutti i paesi ad aggiungersi a questo sforzo umanitario".

(Segue)