Fs, cda lancia nuove emissioni bond da 650 milioni

Roma, 17 apr. - Il cda di FS Italiane ha deliberato l'emissione di nuovi prestiti obbligazionari per il valore complessivo di 650 milioni di euro.

I proventi raccolti sul mercato dei capitali di debito andranno a finanziare i fabbisogni previsti per il Gruppo FS Italiane dal Piano industriale 2017-2026. Saranno destinati in particolare - informa un comunicato - alla copertura di investimenti di Trenitalia e di Rete Ferroviaria Italiana per l'infrastruttura AV/AC.

Le emissioni, a valere sul Programma EMTN quotato presso la Borsa valori di Dublino, sono riservate agli investitori istituzionali.