10 dicembre 2018
Aggiornato 10:00
Ultim'ora | Governo

Salvini: se Di Maio-Berlusconi continuano con veti si va al voto

"Incarico a me? Io lo accetto solo se ho i numeri"
(© Askanews)

Roma, 17 apr. - La Lega avrebbe fatto partire un governo già da "un mese", con una maggioranza centrodestra-M5s, ma se 5 stelle e Fi continuano con i veti incrociati "la colpa non è della Lega" e l'unica alternativa è andare a votare. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, conversando con i giornalisti prima del dibattito in Senato sulla Siria.

"Se fosse per la Lega - ha spiegato - il governo sarebbe partito già da un mese, centrodestra e M5s, i primi e i secondi alle elezioni. Se continuano Di Maio e Berlusconi a dirsi no l'un l'altro, non è colpa della Lega".

Se lo stallo dovesse durare ancora, ha aggiunto, "l'alternativa è il voto. Aspettiamo la saggezza di Mattarella". Il leader della Lega ribadisce a quali condizioni accetterebbe un incarico: "Io ho detto che vado a vedere solo se ho i numeri".