Ultim'ora | Fmi

Fmi lascia a +3,9% le stime della crescita mondiale 2018-19

Per l'istituto, però, c'è il rischio di un rallentamento

(© Askanews)
(© Askanews) ()

New York, 17 apr. - Il Fondo monetario internazionale ha lasciato a +3,9% le stime della crescita globale per il 2018 e per il 2019, in miglioramento rispetto al +3,8% registrato nel 2017, grazie a un "notevole rimbalzo del commercio globale"; l'istituto di Washington ha però avvertito che c'è il rischio di un rallentamento.

Nel fornire le sue previsioni, il Fondo ha osservato una ripresa degli investimenti nelle economie avanzate, una crescita ancora forte in Asia, un balzo delle economie emergenti d'Europa e segni di ripresa in vari Paesi esportatori di materie prime. Il Fondo tuttavia si aspetta che nel medio termine la crescita globale rallenti a un passo del 3,7 per cento, visto che "una volta che lo slancio ciclico e gli stimoli fiscali statunitensi avranno fatto il loro corso, le prospettive per le economie avanzate resteranno limitate, dato il loro lento potenziale di crescita". Nelle economie emergenti, invece, l'espansione resterà sui livelli del 2018-19. Tra i rischi per l'economia mondiale, il Fondo ha citato politiche nazionali che ledono il commercio internazionale e un peggioramento delle tensioni geopolitiche. (segue)