24 settembre 2018
Aggiornato 16:00
Ultim'ora | P.A.

P.A., Cgil-Cisl-Uil: da sindacati corporativi fake-news in rete

Roma, 17 apr. - Sono metodi ingiustificabili e inqualificabili, vere e proprie falsità fatte circolare in rete, sui social network, per trarre in inganno le persone. Una modalità subdola e gravissima, irrispettosa non solo per le organizzazioni sindacali coinvolte ma soprattutto per le lavoratrici e i lavoratori". Così Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl denunciano la presenza sul social network Facebook di `bufale`, di falsi post che attribuiscono alle confederazioni di Cgil, Cisl e Uil frasi create ad arte, in vista delle elezioni Rsu nel pubblico impiego.

"Siamo in presenza di `fake news`, di false notizie, - proseguono - con un chiaro intento ingannevole e che riteniamo essere diffamatorie nei confronti delle nostre organizzazioni. Respingiamo questa modalità, attribuibile a soggetti vicini ad altre organizzazioni sindacali, che delineano una modalità di agire poco seria e responsabile. E il fatto stesso che il segretario generale di un sindacato condivida questi falsi post, costruiti da loro stessi esponenti, non è indice di serietà e correttezza. È chiaro che la carenza di argomenti in questa campagna elettorale li induca a virare verso le falsità. Ci stiamo adoperando in queste ore per avviare una denuncia alla polizia postale per individuare i responsabili, rimuovere tali immagini, false e diffamatorie, e perché ci vengano riconosciuti i danni creati", concludono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.