Ultim'ora | Siria

Siria, Amnesty: revocare blocco inchiesta attacco Dopuma -2-

Roma, 16 apr. - "L'uso di armi chimiche contro i civili è proibito dal diritto internazionale e dalla Convenzione sulle armi chimiche, di cui la Siria è parte. Prendere deliberatamente di mira i civili con queste armi illegali è un crimine di guerra."

"Mentre il lavoro dell'Opcw è fondamentale per stabilire se un attacco chimico ha avuto luogo a Douma, non è sufficiente per garantire l`accertamento delle responsabilità per le vittime ed evitare che tali crimini si ripetano. A tal fine, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres deve istituire un meccanismo indipendente per attribuire la responsabilità degli attacchi chimici in Siria, come recentemente richiesto da più di 40 ong internazionali e siriane".

Amnesty International si è unita ad altri 46 gruppi per i diritti umani e umanitari chiedendo all'ONU di stabilire un'indagine per identificare i responsabili dell'uso di armi chimiche in Siria.