Ultim'ora | Siria

Siria, sottosegretario Esteri Amendola incontra leader opposizione -2-

Roma, 16 apr. - L`Italia ha sempre condannato nella maniera più ferma qualsiasi utilizzo di armi chimiche: il loro uso costituisce un crimine di guerra e una gravissima violazione del diritto internazionale, ha ricordato il Sottosegretario ai suoi interlocutori, per poi aggiungere che "l`uso di armi chimiche da parte del regime di Assad non può essere tollerato".

Inoltre il Sottosegretario ha espresso sostegno al processo negoziale a guida ONU con l`Inviato speciale Staffan de Mistura ed una soluzione diplomatica in base alla risoluzione 2254 delle Nazioni Unite. In questo senso il Sottosegretario ha apprezzato l`SNC che non ha mai posto veti all'implementazione della stessa.

In mancanza di un processo politico, non ci può essere soluzione duratura, ha aggiunto Amendola, ricordando che sarà altrettanto fondamentale il ruolo dell`Europa, anche in vista della seconda conferenza "Sostenere il futuro della Siria e della regione", copresieduta da Ue e l'ONU. che si svolgerà il 24 e 25 aprile a Bruxelles.