Grimoldi: razzismo contro Kyenge?Era solo lite di vicinato....

"Sinistra allo sfascio si inventa fantasmi"

Roma, 16 apr. - "Nei giorni scorsi il Pd e le varie sigle della sinistra hanno inondato le agenzie con dichiarazioni su un`escalation di razzismo nei confronti dell`ex ministro Kyenge, dopo uno sgradevole atto vandalico sui muri esterni della sua abitazione. Oggi scopriamo che il responsabile sarebbe un vicino di caso esasperato da banali vicende di cani e di loro deiezioni, cose che purtroppo capitano tra vicini di casa ad ogni latitudine, senza scomodare il razzismo, ma solo l`educazione che spesso manca a molti. Dunque solo `beghe da cortile`".Lo afferma Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega.

"Detto questo chi ha sproloquiato di allarme razzismo, chi parlava di campagna di odio e di `vile attacco razzista` forse dovrebbe bersi una camomilla, darsi una calmata e abbassare i toni. Perché alimentare le paure della gente e gettare benzina sul fuoco di polemiche inventate è rischioso - sottolinea -. Fino a quando questa sinistra allo sfascio per sopravvivere si inventerà fantasmi riesumati da un passato, che per fortuna non ritorna, perderà solo voti".