Ultim'ora | Siria

Riunione Opac, Parigi: priorità a tecnici per smascherare Damasco

Riunione all'Aia dopo presunto attacco chimico siriano

(© Askanews)

L'Aia, 16 apr. - L'ambasciatore francese in Olanda, Phillipe Lalliot, che oggi partecipa alla riunione straordinaria dell'Opac (Organizzazione per la Proibizione delle armi chimiche) all'Aia, ha detto che deve essere data priorità al lavoro dell'organizzazione affinché questa possa smascherare il "segreto" della Siria.

"La priorità oggi deve essere quella di dare ai tecnici i mezzi per completare lo smantellamento del programma siriano", ha detto Lalliot alla riunione, convocata dopo il presunto attacco chimico del regime siriano contro Douma, enclave ribelle alle porte di Damasco.

Dopo i recenti attacchi, ha continuato l'ambasciatore francese, "noi tutti sappiamo che la Siria ha portato avanti un programma chimico segreto fin dal 2013", anno in cui Damasco è entrata a far parte dell'Opac e ha ammesso di aver stoccato armi tossiche. (fonte afp)