Ultim'ora | Filippine

Filippine, espulso europarlamentare italiano per "attività politica" -2-

Manila, 16 apr. - Per l'ufficio immigrazione filippino, Filibeck ha violato le condizioni del suo visto che lo indicano come turista. "Mister Filibeck è elencato nella nostra lista nera per aver violato le leggi sull'immigrazione che proibiscono agli stranieri di svolgere attività politica nel nostro paese", ha spiegato alla France Presse il segretario alla Giustizia, Menardo Guevarra.

Il portavoce di Duterte ha giudicato la decisione come un "esercizio di sovranità". "Il leader socialista è una di quelle persone che non vogliamo avere nel nostro territorio", ha argomentato Harry Roque.

Il Pse ha denunciato l'espulsione di Filibeck e informato dell'incidente la rappresentante della diplomazia europea Federica Mogherini: "E' del tutto inaccettabile che un rappresentante politico dell Pse venga trattato come un criminale dietro ordine del governo", ha dichiarato il presidente del partito socialista Sergei Stanishev. "Ci rifiutiamo di restare in silenzio. Continueremo ad esprimere la nostra solidarietà all'opposizione democratica contro il crescente autoritarismo del regime di Duterte nelle Filippine". (fonte afp)